Turismo

Campania, isole covid Safe, a breve il rilancio mondiale del turismo

Con Ischia parte il programma sul modello delle isole della Grecia

Con l’estate alle porte e la voglia globale di riprendere a viaggiare, Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, sulla scia degli altri Paesi, primo tra tutti la Grecia, ha pianificato il rilancio del turismo campano con una serie di programmi in sicurezza.

Nei giorni scorsi, infatti, il Presidente De Luca ha voluto un incontro mirato per valutare ed organizzare una ripartenza turistica in sicurezza, partendo dall’isola di ischia, la splendida “isola verde” del golfo di Napoli, in previsione del prossimo inizio della stagione turistica. Al tavolo, tra gli altri, l’Assessore al Turismo Felice Casucci e tutti i Sindaci dei Comuni dell’isola di Ischia: Enzo Ferrandino sindaco di Ischia, Giovan Battista Castagna (Casamicciola Terme), Rosario Caruso (Serrara Fontana), Dionigi Gaudioso (Barano d’Ischia), Giacomo Pascale (Lacco Ameno) e Francesco Del Deo (Forio), Presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Isole Minori.

Grecia, modello di ospitalità covid safe

Dopo la Grecia che ha potenziato la campagna di vaccinazioni ed organizzato un sistema di garanzie per favorire la ripresa del turismo ed il ritorno dei turisti, la Campania segue il modello virtuoso spingendo in primis verso il completamento delle vaccinazioni per le categorie over 80 e quelle affette da fragilità.

Corricella, Procida (credit Pixabay)

E mentre per l’isola di Procida, recentemente insignita dell’ambito titolo di Capitale italiana della Cultura del 2022, la campagna vaccinale per gli over 80 è arrivata alla conclusione – come sottolineato dal Direttore del’ASL Napoli 2 Nord, Antonio D’amore – l’Isola di Ischia sembra in dirittura di arrivo, essendo rimasti da gestire solo una parte di soggetti “non deambulanti”. Dopo le categorie prioritarie, le vaccinazioni seguiranno una progressione che coniughi le esigenze di tipo sanitario con quelle della ripartenza economica, come specificato dallo stesso De Luca: “Abbiamo deciso di dare priorità nelle prossime quattro settimane alla vaccinazione degli operatori del comparto turistico-alberghiero, avendo come obiettivo un punto di equilibrio tra esigenze sanitarie e rilancio dell’economia della nostra regione. Sono in programma nei prossimi giorni una serie di incontri con le categorie e gli amministratori delle aree più interessate ai flussi turistici, le isole e le costiere. Abbiamo incontrato oggi i sindaci dei comuni dell’isola di Ischia e proseguiremo questi incontri nei prossimi giorni – ha continuato De Luca – “L’obiettivo è poter rilanciare sul mercato mondiale le nostre mete turistiche libere dal Covid“.

Priorità vaccini anche per altre mete turistiche

I Faraglioni, Capri (credit Pixabay)

Oltre l’isola di Ischia, la campagna di vaccinazione dovrà, conseguentemente, riguardare anche gli operatori del comparto turistico-alberghiero delle altre splendide isole di Capri e di Procida, oltre che delle aree a turismo prevalente della Campania, come la Penisola sorrentina e la Costiera amalfitana nonché quelle interne, come Pompei ed Ercolano, luoghi amati e frequentati dal turismo mondiale, per consentire finalmente la ripresa del turismo e dell’economia della regione, in luoghi sicuri e Covid Safe.

 

Show More

Related Articles

Back to top button