News dal mondoTurismo nazionale e internazionale

PRESIDENTIAL CYCLING TOUR OF TURKIYE, Al VIA LA 56MA EDIZIONE.

Da Konya a Kuşadası, 1000 km di percorso in sella alla bike, tra note località della Turchia ricche di fascino, storia e bellezza, con strutture ricettive certificate “bike friendly” e “safe tourism”.

La promozione turistica di un Paese passa anche attraverso eventi sportivi di portata mondiale.

In questi giorni è in corso in Turchia, su un percorso unico ricco di storia e natura bellezza, il giro ciclistico presidenziale della Turchia, organizzato sotto il Patrocinio della Presidenza della Repubblica di Turchia, del Ministero della Cultura e del Turismo e dell’Agenzia di promozione e sviluppo del turismo di Türkiye (TGA)

Organizzato per la prima volta nel 1963 dalla Federazione ciclistica turca, il “Presidential Cycling Tour of Turkiye“, conosciuto con il nome di “Marmara Tour”, è l’unico tour ciclistico intercontinentale al mondo, un’appuntamento sportivo, ogni giorno trasmesso su Eurosport, che vede la partecipazione di atleti provenienti da 12 paesi – Belgio, Israele, Italia, Spagna, Francia, Russia, Stati Uniti, Norvegia, Paesi Bassi, Kazakistan, Svizzera e Malesia – che stanno apprezzando le bellezze naturali e storiche del Paese mentre sono impegnati in gara.

Urgup, Cappadocia (credit pixabay)

Annullata la prima tappa Nevşehir-Ürgüp, in Cappadocia a causa delle abbondanti nevicate, il giro di quest’anno si sta svolgendo su di un nuovo percorso iniziato il 12 aprile da Konya, che si concluderà il 18 aprile a Kuşadası, con oltre 1000 km in cui si toccheranno località famose del paese come Beyşehir, Alanya, Kemer, Göğübeli Peak, Fethiye, Marmaris, Turgutreis e Bodrum.

tappa Beyşehir-Alanya, (credit Tur Presidential)

In linea con il concetto di turismo sostenibile, il Ministero del Turismo ha creato un certificato “bike friendly” per le strutture ricettive oltre a quello sul “safe tourism”. Queste misure, insieme ad altre norme igieniche, garantiranno che il tour ciclistico di quest’anno possa procedere garantendo sicurezza e salute ai partecipanti.

stadio Konya-Konya (credit Tur Presidential)

Il certificato bike friendly     
Per promuovere il cicloturismo, il 25 agosto 2020 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale una comunicazione sulle modalità di ospitalità per le bici nelle strutture ricettive. Per ottenere questo certificato è necessario soddisfare i criteri che possono essere trovati sul sito ufficiale di TGA che opera per garantire che la Turchia sia un marchio ben noto nel turismo nazionale e internazionale, promuovere il patrimonio e si impegna nella comunicazione a breve, medio e lungo termine. Svolge attività di marketing per aumentare la quota di investimenti turistici nell’economia nazionale e per migliorare la qualità del servizio nel turismo. TGA è responsabile dello svolgimento di tutte le attività promozionali, di marketing e di comunicazione per aiutare la Turchia a raggiungere i suoi obiettivi turistici, promuovere e commercializzare le attuali risorse turistiche in tutto il mondo e scoprire, sviluppare e rendere disponibili potenziali risorse turistiche in linea con le strategie e le politiche turistiche adottate dal Ministero della Cultura e del Turismo.

(Credit u.s. Ambasciata Turchia)

Il Programma di “Certificazione Safe Tourism”

La Turchia ha implementato il “Programma di Certificazione Safe Tourism” per la stagione turistica del 2021. Il programma, che è stato rapidamente adottato da principali attori del settore, si compone di una serie di misure che devono essere adottate attraverso una vasta gamma di organismi affini tra food & beverage, dei trasporti, e strutture ricettive al fine di garantire la salute e il benessere del personale della struttura e ospiti, sia locali che stranieri.

Show More

Related Articles

Back to top button