Agroalimentare nazionale e internazionaleApprofondimentoBioFoodNews dal mondoNews dall'ItaliaNovità e tendenzeWine

ASA Magazine: è online il numero 16 di Maggio 2021 della rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana

Un numero speciale, dedicato al "Risveglio", caro a Dante Alighieri. L'intervista esclusiva al Sottosegretario Gian Marco CENTINAIO ed i dati dell'ultimo Rapporto sul Turismo enogastronomico italiano 2021 presentati al Senato della Repubblica qualche giorno fa da Roberta GARIBALDI. E tanto altro ancora: Viaggi di GUSTO, Green economy, Sostenibilità ambientale e la prima sperimentazione al mondo condotta sull'Idromele presso la Federico II di Napoli.

“Risveglio” è il tema della lirica di Dante Alighieri, sommo Poeta e padre della nostra meravigliosa lingua italiana, tributo dovuto nell’anno del 700° anniversario della morte, ma anche elògio perfetto per il momento che stiamo vivendo.

Un tema caro al filo dei pensieri che hanno accompagnato il viaggio di questo nuovo numero di ASA : “risveglio” della natura, dei sensi, dei desideri di ripresa, dei pensieri per il futuro, della voglia di ricominciare a fare progetti, di viaggiare ma anche di riabbracciarci, di ritrovarci per brindare, tutti insieme, finalmente, alla vita!

E’ con questo spirito che ho scelto i colori della copertina, il giallo dorato del Sole, simbolo ancestrale di forza, di positività, di Gioia di vivere. E, di ripresa, quella di un comparto fondamentale del Made in Italy, il turismo enogastronomico, risorsa chiave della ripartenza economica del Paese.

Sottosegretario Gian Marco Centinaio Mipaaf, crediti Mipaaf

Occorre rimboccarsi le maniche e fare squadra è l’invito del Sottosegretario Mipaaf, Senatore Gian Marco Centinaio affinchè l’Italia possa uscire dalla crisi e proiettarsi verso un futuro sempre più sostenibile, con politiche concrete ed efficaci e normative ambientali a favore di aziende, lavoratori, salute dei cittadini e migliore qualità di vita.

La green economy è concetto chiave tanto del settore agroalimentare con tecnologie di packaging innovative e creative, quanto dell’architettura sostenibile, con l’impiego di nuovi materiali naturali per progetti di eco-design. La ricerca è sempre fondamentale supporto: all’Università Federico II di Napoli, il primo studio sperimentale al mondo.

“Conosci te stesso” (γνῶθι σ(ε)αυτόν), ammoniva la Pizia dall’antico tempio di Apollo a Delphoi, in Grecia. Un’esortazione a valorizzare l’interiorità che il grande Socrate fece propria, ora, quanto mai sentita. Sicuramente l’umanità non meritava la sofferenza di questo drammatico periodo di pandemia, ma una cosa è certa: abbiamo imparato a guardarci dentro ed a capire l’importanza del valore delle cose essenziali, il delfico “nulla di eccessivo” (μηδὲν ἄγαν).

E se è vero che la consapevolezza aumenta il valore ed accresce il desiderio di conoscenza, sono sempre i dettagli a fare la differenza, quanto più sono autentici e di qualità.

Valori, oggi più che mai, al centro anche delle scelte di viaggio e di gusto del “nuovo” turista post covid.

Prof.ssa Roberta Garibaldi, credit Roberta Garibaldi

Ecco, allora, l’ITALIA delle Meraviglie, tutte da scoprire e da assaporare, in modalità assolutamente slow: l’Abruzzo, con tradizioni, feste contadine ed itinerari di fede; la Toscana, tra Mugello e Valdarno, le Terre dei Medici, tra Chianti, borghi ed enogastronomia di eccellenza; le novità dei Musei fiorentini; l’”Anteprima vini” Gran Cru a Lucca; la Lombardia, tra arte pittorica e tradizione salumiera, quasi un’arte in Brianza; la Puglia, dove il Salento è fucina di atelier artistici, coltivazioni eccellenti e produzioni a chilometro zero.

In Europa, la Francia propone storia, arte e sapori della Normandia e l’arte e l’alta gastronomia della verde città di Nantes; la Spagna, dove il Museo di Barcellona ospita il Meam, uno dei concorsi di pittura e scultura più importanti al mondo e le isole Canarie sono la nuova frontiera gastronomica, tra piatti ricchi di sapore e colorati mercati tipici; la Slovenia, con il tradizionale festival a Portorose dedicato alla Malvasia, la regina dei vini istriani; le Bahamas, paradiso di lunghe spiagge di sabbia finissima dove rilassarsi.

Adesso voltare pagina ed iniziate a viaggiare con noi.

Carmen Guerriero

Carmen Guerriero
Giornalista dal 1995, scrive di turismo e di cultura enogastronomica.
Avvocato, componente Comitato Tecnico Scientifico dell’Ente Provincia di Avellino, 
Sommelier AIS, si occupa di diritto vitivinicolo e di progetti speciali 
per territori e realtà imprenditoriali del turismo enogastronomico.
Show More

Related Articles

Back to top button