BioFoodFood experience

Gluten free e lactose free, l’innovazione digitale è anche di prodotto

Da Milano parte Tasty&Free, il nuovo format della più importante catena fast casual food, con un’offerta completamente in linea con le tendenze alimentari

La Piadineria ha lavorato molto sull’innovazione durante la pandemia, innovazione digitale innanzitutto, ma anche innovazione di prodotto. Da sempre i clienti chiedevano un prodotto adatto a chi non può assumere glutine, o soffre di intolleranza al lattosio.

L’indagine esclusiva condotta da  Ipsos dal titolo “La libertà di scegliere: esigenze alimentari alla prova del futuro”, dimostra  che la strada di un format inclusivo “free from but rich in”, come La Piadineria Tasty&Free, sia la scelta corretta, per andare incontro ai trend che domineranno il mercato nell’immediato futuro.

Poiché il progetto sarebbe difficile da realizzare nei ristoranti del format principale, l’azienda ha deciso di creare un format ad hoc, in cui l’assenza di glutine e lattosio fosse un prerequisito comune a tutti i prodotti in menu.

Qual’è il concept nuovo?

Tasty&Free è un concetto assolutamente innovativo, che vuole accontentare tutti coloro che per necessità o per scelta seguono un regime alimentare privo di glutine e di lattosio.

Il menu è interamente a base di piadine e l’offerta è molto ricca e articolata: gluten free e lactose free sono la regola e le ricette si suddividono in cinque categorie, in grado di accontentare tutti i palati.

Si parte dai grandi classici de La Piadineria, come La Leggenda, un vero best seller con prosciutto crudo, squacquerone e rucola, per arrivare a ricette più cool, sempre all’insegna del gusto intenso e corposo, come La Coraggiosa, con Speck, gorgonzola DOP, Funghi, Zucchine grigliate e Salsa Boscaiola.

C’è poi un folto elenco di ricette adatte a diete vegetariane e vegane: proposte colorate, fantasiose e stuzzicanti, come La Ricercata, con crema di ceci, burger di miglio, pomodorini semisecchi e melanzane grigliate oppure La Vivace, con Burger di Rapa Rossa e Lenticchie, Avocado, Noci, Pomodoro e Maionese.

Non manca una serie di proposte a base di pesce, più delicate ma gustose – una su tutte La Mediterranea, con Crema di Broccoli e acciughe, Squacquerone, Patate rustiche al forno e pomodorini.

Completano l’offerta piccole piadine dolci, con crema di nocciole e marmellata di lamponi bio.

Il nuovo ristorante si trova a Milano in via Marangoni, in zona Stazione Centrale.

La Piadineria, fondata nel 1994, oggi la più importante catena fast casual food del mercato italiano, è impegnata in questo momento in un ambizioso piano di sviluppo: 25 nuovi ristoranti aperti nel 2020,  in programma almeno altri 50 nel 2021.

Franca Dell’Arciprete Scotti

Franca Dell’Arciprete Scotti

Giornalista dal 1991, è laureata in Lettere Classiche. Ha mille interessi, curiosità a 360° e passione per i viaggi che narra con precisione e metodo. Dedica molto tempo a vivere in giro per il mondo.

Show More

Related Articles

Back to top button