Wine

VINITALY SPECIAL EDITION, VERONA CAPITALE INTERNAZIONALE DEL VINO E DELLA RIPARTENZA.

Domani il Ministro Patuanelli inaugurerà VINITALY Special Edition a Veronafiere dal 17 al 19 ottobre. TRE GIORNI DI BUSINESS PER AGGANCIARE LA RIPRESA DEL SETTORE. TRA I FOCUS ANCHE MERCATO ITALIA CON FIPE E VINARIUS E DEBUTTO MIXOLOGY.

È tutta dedicata al mercato la special edition di Vinitaly in programma dal 17 al 19
ottobre a Veronafiere. Una manifestazione dalla connotazione esclusivamente business, con contenuti ed
eventi per operatori professionali italiani ed esteri attivi nella produzione, vendita, distribuzione e
comunicazione del vino. Un’edizione dal calendario straordinario, quindi, per organizzare le agende sul 2022
e facilitare la ripresa del settore grazie anche alla strategica attività di incoming realizzata con Ice Agenzia e
ministero degli Affari esteri e con la rete internazionale della SpA di viale del Lavoro, impegnata nella
selezione di buyer da Francia e Germania specializzati nel biologico.
Oltre al palinsesto di b2b targati Vinitaly con gli operatori provenienti dai principali Paesi chiave della
domanda e con la grande distribuzione, si inseriscono per la special edition anche quelli organizzati in
collaborazione con Fipe Confcommercio e Vinarius, l’associazione delle Enoteche italiane.

Tra le novità, l’area dimostrativa e di laboratorio della mixology e il Vinitaly buyers club, con servizi innovativi e agevolazioni per i membri della community. Inoltre, alla manifestazione fisica in totale sicurezza Veronafiere affianca Vinitaly Plus, la piattaforma in 10 lingue sempre attiva, che consente di consultare le schede tecniche dei vini, le aziende e gli eventi, oltre che chattare direttamente con i produttori e fissare appuntamenti e di partecipare online agli eventi e alle masterclass della special edition.

Tra gli strumenti digitali di Vinitaly Plus, anche l’app
a questa collegata indispensabile per la scansione del ticket di ingresso, ma anche perscambiarsi informazioni
in modalità contactless e tramite QR code. Infine, le funzioni di geo referenzialità dell’app Vinitaly Plus
saranno utili per orientarsi tra gli stand, oltre che a controllare il grado di affollamento nelle aree espositive.
Alla Vinitaly Special Edition spazio anche alle degustazioni, a partire dai Tasting Ex…Press guidati dalla stampa
estera e un’area dedicata ai vini biologici con un calendario giornaliero di tre degustazioni.
Completano il programma i contenuti e gli approfondimenti del wine2wine Business Forum (18-19 ottobre):
il format ideato da Veronafiere-Vinitaly per la formazione, l’informazione e il networking delle imprese
vitivinicole. Special Edition anche per Enolitech e Sol&Agrifood sempre dal 17 al 19 ottobre, i saloni che
tradizionalmente affiancano la fiera internazionale dei vini e dei distillati.

Più di 400 aziende e consorzi espositrici tra i più prestigiosi dell’Italia enoica; 3 padiglioni occupati (4, 5 e 6); 200 top buyer esteri selezionati direttamente da Veronafiere e Ice Agenzia provenienti da 35 nazioni, oltre a quelli accreditati dalle aziende o a partecipazione diretta; un programma di 50 degustazioni e 12 convegni.

Sono questi i numeri di Vinitaly Special Edition, l’iniziativa business & professional, in calendario alla Fiera di Verona dal 17 al 19 ottobre 2021 in contemporanea anche con Enolitech, Sol&Agrifood; mentre lunedì 18 e martedì 19 nel PalaExpo di Veronafiere va in scena anche wine2wine business forum che presenta più di 100 relatori internazionali, 17 aree tematiche, più di 1.500 operatori e manager, 70 speed meeting sulle tematiche più attuali del momento per le aziende e la community del vino.

Oltre agli operatori selezionati della domanda italiana (Gdo, enoteche e Horeca), la campagna di incoming altamente specializzata e profilata, realizzata  da Veronafiere  e ICE-Agenzia, registra la presenza alla Special Edition di buyer provenienti tra alcune delle piazze  attualmente più strategiche per il vino tricolore: dai consolidati Stati Uniti  alla Cina, dal Regno Unito al Canada, dai Paesi Balcanici alla Russia, fino alla Polonia, al Kazakistan e ai Paesi del Nord Europa, mentre Germania, Francia e Svizzera guidano le principali delegazioni europee.

Vinitaly Special Edition rappresenta il terzo evento dedicato all’industria del vino messo in campo da Veronafiere, dopo Vinitaly OperaWine e Vinitaly Preview, nel percorso di avvicinamento alla 54ª edizione di Vinitaly, in programma a Verona dal 10 al 13 aprile 2022.

Una manifestazione in versione smart e sicura (accesso solo con Green pass), firmata dal brand fieristico leader del settore per accelerare la ripresa del vino tricolore e delle aziende italiane sui mercati obiettivo.

Inaugurazione
La tre giorni sarà aperta domani alle ore 10.30 in Auditorium Verdi dal convegno “Il vino nel nuovo rating delle filiere agroalimentari” a cura di Nomisma-Unicredit.

Dopo i saluti istituzionali di Maurizio Danese, presidente Veronafiere; Federico Sboarina, sindaco di Verona; Manuel Scalzotto, presidente Provincia di Verona e Luca Zaia, governatore del Veneto, sarà presentata la ricerca da Ersilia Di Tullio e Denis Pantini di Nomisma. A seguire l’intervento di Pier Carlo Padoan, presidente Unicredit e la tavola rotonda, moderata dal direttore del TG2 Gennaro Sangiuliano, con Paolo De Castro, coordinatore S&D Commissione agricoltura Parlamento europeo; Carlo Maria Ferro, presidente Ice-Agenzia e Giovanni Mantovani, direttore generale Veronafiere.

Chiude i lavori il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli.

(In copertina, credit Vinitaly Official)

#vinitaly #vinitaly2022

Redazione

Show More

Related Articles

Back to top button