BioNovità e tendenze

IL FUTURO E’ VERDE : architettura sostenibile e green economy

L’architettura sostenibile e le tematiche ambientali sono entrate sempre di più nelle nostre città, gli edifici sono progettati e pensati per integrare elementi naturali a quelli architettonici, ci sono tetti verdi, giardini pensili e vasche d’acqua che si intrecciano al costruito. I progettisti cercano di riconsegnare alle persone e alle città lo spazio naturale.

Essere sostenibili è una scelta quotidiana: parlare di sostenibilità significa introdurre un nuovo approccio nono solo nella progettazione di case ed edifici che tende a ridurre al minimo l’impatto ambientale e nella scelta dei materiali, ma anche nei comportamenti quotidiani. Il settore delle costruzioni, come altri settori, non sono rimasti indifferenti al problema del surriscaldamento globale e si sono attivati proponendo risposte concrete per soddisfare nel migliore dei modi le esigenze di comfort, con un minor impatto ambientale e un’integrazione ottimale con l’ambiente circostante.

credit Consorzio Bambù Italia

Gli architetti e i designer sono sempre più sensibili alle applicazioni di materiali ad impatto zero, e negli ultimi 10 anni ha preso sempre più spazio l’interesse intorno al bambù. Risorsa a tutti gli effetti ecosostenibile, impiegabile nell’edilizia, nell’abbigliamento, nell’arredamento nel settore alimentare.

In Italia Il Consorzio Bambù Italia, nato nel 2014, sviluppa progetti per la diffusione delle piantagioni di bambù nel nostro territorio, il Presidente Dott. Fabrizio Pecci, ci racconta i motivi e i vantaggi dalla coltivazione di questa pianta.

Come e quando nasce l’idea di investire su questo materiale come opportunità agricola, economica?

Sin dagli inizi ho voluto creare un gruppo, divenuto oggi una solida azienda, che diventasse la più grande realtà agroindustriale del Paese, capace di creare nuovi posti di lavoro attraverso mercati innovati che garantiscano la crescita economica delle famiglie e una nuova educazione fatta di rispetto per i nostri figli ed il loro futuro.

Per lavoro viaggiai per anni in Oriente e mi resi subito conto dell’enorme potenzialità dal Bambù: la pianta dai 1000 usi. Successivamente creai il PROGETTO ONLYMOSO (ad oggi la più grande realtà nel panorama europeo per la tutela degli interessi di tutti gli appartenenti alla filiera del bambù) e sempre nello stesso anno creai il PRIMO VIVAIO ITALIANO dove studiamo costantemente le pratiche agricole più idonee per la corretta gestione dei Bambuseti.

Quali sono i vantaggi per il nostro ecosistema con la coltivazione del bambù?

Ad oggi sicuramente è la capacità di assorbire CO2, ma anche:

-Trattenere le polveri sottili grazie al folto apparato fogliare sempreverde.

– Aumento della produzione e immissione di ossigeno nell’aria.

– Mitigazione del clima

– Purificazione di terreni inquinati e rigenerazione dei terreni impoveriti e inariditi da decenni di agricolture

– Rinverdimento e miglioramento paesaggistico del territorio

– Protezione di fauna selvatica stanziale e migratoria

credit Consorzio Bambù Italia

– Costituzione di vere e proprie barriere frangi vento

Il bambù è un materiale versatile, quali sono i suoi punti di forza?

credit Maria Luisa Guerriero

Sono numerosi i settori in cui può essere impiegato. I numerosi studi che abbiamo condotto e la collaborazione con importanti aziende hanno permesso la creazione di nuovi progetti che ci vedono impegnati per incrementare le filiere che possono utilizzare il nostro prodotto nei seguenti settori: food, agroenergetica, mangimistica, cellulosa e edilizio.

Il futuro è rivolto verso un maggior rispetto per l’ambiente e per l’uomo, quali sono le applicazioni di questa risorsa, già attuate?

Il settore ambientale è oggi per noi in forte espansione. Proprio grazie alle applicazioni in questo ambito, abbiamo già avviato numerosi studi e ricerche che ci stanno permettendo un grande sviluppo in attività di tutela dell’uomo e dell’ecosistema.

Maria Luisa Guerriero

Maria Luisa Guerriero

Architetto, vive e lavora a Milano, con interesse per design e architettura sostenibile. Sviluppa progetti di interior residenziale, con ricerca di studio di materiali e tecniche e attività di consulenza in sicurezza del lavoro.

 

Show More

Related Articles

Back to top button