Turismo

YELLOWSTONE, IL PRIMO PARCO NAZIONALE D’AMERICA COMPIE 150 ANNI!

Il 1° Marzo 2022 segna il 150° anniversario della creazione dello Yellowstone National Park. Per legge firmata dal Presidente Ulysses S. Grant, si stabilisce il primo parco nazionale d'America per preservare e proteggere scenari, tradizioni culturali, fauna selvatica, sistemi geologici e ecologici e  processi nella loro condizione naturale a beneficio e godimento delle generazioni presenti e future.

Yellowstone è uno dei più grandi ecosistemi naturali quasi intatti rimasti sul pianeta. Il parco ha le collezioni più attive, diverse e intatte di elementi geotermici combinati con oltre 10.000 siti idrotermali e metà dei geyser attivi al mondo. È anche ricco di risorse culturali e storiche con 25 siti, punti di riferimento e distretti sul National Register of Historic Places.

Foto: Wyoming Office of Tourism – Montana Office of Tourism – Yellowstone NPS

In base alla sua posizione alla convergenza delle Grandi Pianure, del Great Basin e del Columbia Plateau, molte tribù native americane hanno connessioni tradizionali con la terra e le sue risorse. Per oltre 10.000 anni prima che Yellowstone diventasse un parco nazionale, era un luogo dove i nativi americani cacciavano, pescavano, raccoglievano piante, estraevano ossidiana e utilizzavano acque termali per scopi religiosi e medicinali.

Il 150º anniversario di Yellowstone è un momento importante per il mondo, ha detto il sovrintendente Cam Sholly. “È un’opportunità per noi di riflettere sulle lezioni del passato, concentrando i nostri sforzi per rafforzare Yellowstone e le nostre numerose partnership per il futuro. Plaudo e condivido la visione del Segretario Haaland e del Direttore Sams sulla nostra responsabilità di impegnarci maggiormente con le Nazioni Tribali per onorare e imparare dai loro legami ancestrali e moderni con Yellowstone.”

Foto: Wyoming Office of Tourism – Montana Office of Tourism – Yellowstone NPS

A partire dal 1º marzo, il parco ospiterà e parteciperà ad una vasta gamma di attività per commemorare il 150º. Il parco ha condotto un’ampia divulgazione alle tribù native americane, invitandole a partecipare direttamente a questo anniversario. Diverse nazioni tribali saranno presenti durante l’estate all’Old Faithful come parte del progetto Yellowstone Tribal Heritage Center. Le tribù si stanno anche coordinando con Yellowstone per installare nel parco un grande villaggio di teepee vicino al Roosevelt Arch nel mese di agosto, dove i membri tribali interagiranno direttamente con i visitatori sulle loro culture e patrimonio.

Foto: Wyoming Office of Tourism – Montana Office of Tourism – Yellowstone NPS

Durante questo anniversario, Yellowstone aprirà 40 nuove unità abitative per i dipendenti in tutto il parco insieme a lavori per più di 125 milioni di $ finanziati attraverso il Great American Outdoors Act. Questi progetti includono due dei più grandi progetti di conservazione storica del paese e una serie di progetti di trasporto che affronteranno l’invecchiamento delle infrastrutture. Quest’anno segnerà anche la riapertura di Tower Fall a Chittenden Road (vicino a Dunraven Pass), un progetto di miglioramento stradale da 28 milioni di dollari completato negli ultimi due anni.

Il parco parteciperà alla quindicesima Conferenza Scientifica Biennale sul Grande Ecosistema di Yellowstone ospitata dalla Montana State University, dalla Wyoming Governor’s Hospitality and Tourism Conference, e dal University of Wyoming’s Yellowstone National Park 150 Anniversary Symposium. Il parco è anche grato a Wind River (Eastern Shoshone e Northern Arapaho) e ad altre nazioni tribali per aver pianificato un raduno multitribale nella riserva del fiume Wind nel corso dell’anno.

A causa del COVID-19, il parco non ha attualmente grandi eventi in programma; tuttavia, questo può cambiare con il progredire dell’anno.

go.nps.gov/Yellowstone150

Redazione

Show More

Related Articles

Back to top button