Wine

“PRIMANTEPRIMA” APRE LA SETTIMANA DELLE ANTEPRIME TOSCANE 2022

Trend, novità e dati sulla produzione e sull’export vinicolo della Toscana. Gianna Nannini ospite d’eccezione e testimonial della giornata nella doppia veste di cantante e viticoltrice toscana

Firenze ha inaugurato “PrimAnteprima 2022”, giornata celebrativa della Settimana delle “Anteprime di Toscana” promossa da Regione Toscana insieme a Camera di Commercio di Firenze e organizzata da PromoFirenze e da Fondazione Sistema Toscana.Quest’anno PrimAnteprima si è fregiata di un’ospite d’eccezione: Gianna Nannini, cantante e viticoltrice toscana che, sul filo dei ricordi d’infanzia, ha presentato “ La Rossa”, rosso toscano  IGT 2018, da uve Sangiovese, prodotto nell’azienda di famiglia la Certosa di BelRiguardo, alle porte di Siena. Vino moderno, dal gusto internazionale che riflette la sua natura rock. Un vitigno come il Sangiovese è “stra-rock”– ha sottolineato la cantante che si avvale in azienda della consulenza del noto enologo Renzo Cotarella “La musica ed il vino sono linguaggi universali. Il vino permette di conoscere tante persone che davanti ad un calice di vino diventano amici”.Alla conferenza stampa svoltasi presso il Cinema La Compagnia di Firenze, hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni per fare il punto sull’andamento, trend ed export del settore vitivinicolo in Toscana, alla luce delle difficoltà dell’ultimo anno e delle preoccupazioni della guerra in Ucraina, cui, in serata, e’ stato tributato un minuto di silenzio seguito da un lungo applauso in segno di solidarietà. L’occasione è stata ideale per presentare i dati della viticoltura toscana agli oltre 100 giornalisti invitati della stampa italiana ed estera. Il presidente della Regione Toscana dott. Eugenio Giani ha espresso grande soddisfazione su “quanta voglia di Toscana c’è nel mondo”, quanta vita si snodi attraverso la vite e quanto è importante l’enoturismo anche per il paesaggio dei territori ( antropizzazione dei territori). La vicepresidente e assessora all’Agricoltura Stefania Saccardi ha portato all’attenzione gli ingenti investimenti per il sostegno al comparto vitivinicolo, da ultimo la ristrutturazione vigneti. Il segretario generale della Camera di Commercio di Firenze Giuseppe Salvini, che ha illustrato i dati tecnici, specchio dell’attuale situazione economica e produttiva della Toscana del vino. Con una produzione di 2,4 milioni di ettolitri di vino nel 2021 e di 1,4 milioni di ettolitri di vino DOP imbottigliato, la Toscana registra una crescita del + 8% di prodotto imbottigliato nelle DOP. Parimenti, l’export all’estero, specie Stati Uniti, Canada, Germania, Svizzera e Gran Bretagna, registra una crescita del + 7,4 di ettolitri, + 15% , pari a 625 milioni di euro. “Insomma, il vino si rivela un fattore identitario ed una speranza di ripartenza più positiva”. 

Presenti anche il presidente di PromoFirenze Massimo Manetti, il direttore di Fondazione Sistema Toscana Francesco Palumbo, il responsabile Direzione Servizi per lo Sviluppo RuraleISMEA Fabio del Bravo e il presidente di Avito Francesco Mazzei. L’evento è stato trasmesso in diretta web sui siti di intoscana e Regione Toscana e sui relativi canali social compresi quelli di Buywine e Camera di Commercio di Firenze.

In serata, il meraviglioso Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio ha ospitato la cena di Gala per la stampa invitata, accolta dalle istituzioni, dagli organizzatori e dai rappresentanti dei Consorzi di tutela del vino toscani, con la partecipazione anche di Gianna Nannini ed il bel canto degli Allievi del Maggio Musicale Fiorentino.

Carmen Guerriero

 

Show More

Related Articles

Back to top button